Home anatomia spalla
Spalla: anatomia PDF Imprimer Envoyer
Écrit par Garotta Lorenzo   
Anatomia della spalla.
L'immagine n°1 mostra la sezione sagittale della spalla: la testa omerale (TH) si articola a livello della glena (G) della scapola. Il cercine glenoideo (B)(che, come il menisco, ha una forma triangolare in sezione sagittale)permette di aumentare la stabilità dell'articolazione.
L'immagine n°2 mostra la glena omerale (G) di faccia ( la testa omerale "è stata tolta"). Il cercine glenoideo (B) è un tipo di fibrocartilage che circonda la glena e che aumenta la superficie d'appoggio per la testa omerale. In occasione di una lussazione della spalla, il cercine può "strapparsi" dalla glena(desinserzione del cercine glenoideo o lesione di Bankart) e facilitare la recidiva. La capsula articolare (cap) ed i legamenti possono anche distendersi ed essere lesionati in occasione della lussazione.

             Immagine n°1         

   cercine_profilo_fr  

 

          Immagine  n°2 cercine_faccia_fr
Le immagini sono tratte dall' "Atlante di anatomia" da Frank H. Netter - Ciba

Le immagini 3 e 4 mostrano invece le differenze anatomiche tra l'articolazione della spalla (instabile, ma molto mobile) e dell'anca. La spalla è stabilizzata soprattutto dalla sua struttura capsulo-legamentosa, mentre a livello dell'anca c'è una stabilità primaria ossea: è il motivo per cui la lussazione d'anca è più rara di quella della spalla.

Immagine 3. Anatomia della Spalla: la testa omerale (T) si articola al livello della glena (G) della scapola.

 

   

anatomia spalla su modello in plastica

 

Immagine 4 . Anca: la testa (T) del femore si articola con il cotile (C) a livello del bacino. anatomia anca
.
Mise à jour le Mercredi, 10 Novembre 2010 06:04