Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 315

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 316

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 317
√ Cuffia dei rotatori
Home Spalla Cuffia dei rotatori
√ Cuffia dei rotatori PDF Print E-mail
Written by Garotta Lorenzo   
There are no translations available.

Cuffia dei rotatori
 
La cuffia dei rotatori è rappresenatata da alcuni tendini che si inseriscono a livello della testa dell'omero, formando una "cuffia". Questo involucro, la cuffia dei rotatori, puo' andare incontro ad una infiammazione (tendinite) o addirittura ad una rottura. Spesso la rottura della cuffia dei rotatori della spalla si manifesta in seguito ad un trauma causato da una caduta. Una lussazione della spalla può provocare una lesione della cuffia dei rotatori (specialmente nei meno giovani...). Tuttavia vi sono diversi fattori anatomici che possono facilitare l'evoluzione verso una rottura. Un "becco acromiale" aggressivo può essere all'origine di uno sfregamento dei tendini contro l'acromion e determinarne una sofferenza: è il classico conflitto della spalla sottoacromiale a livello della cuffia dei rotatori. Ma non sempre vi è un conflitto con l'acromion: in particolare nei giovani sportivi, si possono ritrovare delle lesioni parziali o della faccia profonda del tendine che sono in relazione, ad esempio, ad un altro conflitto: il "conflitto posteriore"  contro la glena, descritto nel 1993 da Gilles Walch. L'artroscopia di spalla ha migliorato notevolmente post-operatorio della chirurgia della spalla.

Rottura cuffia dei rotatori: sintomi
Una rottura della cuffia dei rotatori della spalla si manifesta con un dolore che può impedire addirittura il sonno: il dolore notturno è infatti una delle caratteristiche di questa patologia. Le caratteristiche del dolore sono importanti: un dolore nella parte anteriore può evidenziare una sofferenza del capo lungo del bicipite e/o del sottoscapolare, mentre un dolore per lo più posteriore può essere il sintomo di una rottura del sovraspinoso. All'esame clinico la rotazione interna del braccio è spesso dolorosa e limitata (le donne non riescono più ad allacciarsi correttamente il reggiseno, preferendo allacciarlo davanti per poi girarlo...). Per mettere in evidenza una sofferenza o una rottura dei tendini della cuffia vi sono numerosi test : il test di Jobe (per il tendine del sovraspinoso), il test di Gerber o Lift Off (per il sottoscapolare), il "palm up" per il capo lungo del bicipite, che possono dare indicazioni molto precise. Il test di O'Brien, può risvegliare il dolore anteriore dell'articolazione acromion claveare in caso di artrosi.

Diagnosi e radiologia
Per porre la corretta diagnosi di un dolore alla spalla l'esecuzione di alcune semplici radiografie  può dare già numerose risposte. La presenza di un "becco" aggressivo a livello della proiezione di "Lamy" o "West Point" può indirizzare verso una patologia della cuffia determinata da un conflitto sottoacromiale: sarà, in seguito, la realizzazione di un'artrografia, artroTAC o risonanza magnetica nucleare con mezzo di contrasto a permettere di riconoscere meglio la lesione, al fine di decidere il miglior trattamento chirurgico.

Trattamento
Il trattamento medico o chirurgico è diverso a seconda dello stadio della patologia riscontrata: una tendinite della cuffia dei rotatori può essere trattata incruentemente o attraverso una decompressione sottoacromiale in artroscopia. Una rottura della cuffia dei rotatori può essere suturata in artroscopia o a cielo aperto. Talvolta (se la rottura della cuffia dei rotatori è massiva) alcuni autori preferiscono interventi "a minima", che mirano a alleviare il dolore attraverso un "debridement" o  con una tenodesi od una tenotomia del capo lungo del bicipite.

Riabilitazione e fisioterapia della cuffia dei rotatori

La riabilitazione è essenziale per il conseguimento di un buon risultato. Gli obiettivi della riabilitazione della spalla dopo un intervento chirurgico sono attualmente ben stabiliti. Occorre recuperare soprattutto la mobilità completa passiva della spalla, prima di forzare e lavorare in attivo (questo è tanto più importante in occasione della chirurgia della cuffia dei rotatori). La conseguenza di una riabilitazione troppo "attiva" puo' essere rappresentata da una rigidità nei movimenti della spalla: si parla di capsulite adesiva della spalla.

 

(Nel sito potete trovare indicazioni di ordine generale: è in ogni caso necessario seguire " alla lettera" le indicazioni del vostro chirurgo  e del vostro fisioterapista.)



.
Last Updated on Thursday, 09 June 2011 07:38