Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 315

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 316

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 317
√ Artrosi del gomito
Home Gomito Artrosi di gomito
√ Artrosi del gomito PDF Print E-mail
Written by Garotta Lorenzo   
There are no translations available.

Artrosi del gomito 
Come tutte le articolazioni, anche il gomito può essere affetto da artrosi, cioè da una mancanza di cartilagine. I fattori che determinano l'insorgenza un'artrosi sono diversi: 
post-traumatico nei postumi di una frattura o lussazione,  malattie sistemiche (artrite reumatoide, artrite psoriasica ...), in seguito a numerosi anni di lavoro manuale ripetitivo con il gomito, o in atleti che praticano body-building . Ancora una volta, l'artroscopia di gomito ha radicalmente cambiato l'approccio terapeutico a questa articolazione. A seconda delle lesioni e del tipo di artrosi il trattamento chirurgico è proposto: dalla pulizia artroscopica (che dà risultati sempre più incoraggianti), all'artroplastica di interposizione fino alla sostituzione protesica.

Artrosi del gomito: sintomi, esame clinico e radiologico
L'artrosi del gomito è spesso ben tollerata: la limitazione della mobilità può essere modesta. Tuttavia il dolore può essere presente e fastidioso durante le normali attività quotidiane ed in particolare alla "fine del movimento" (in massima estensione o massima flessione del gomito). All'esame clinico il gomito presenta solitamente un deficit d'estensione, associato a un dolore per lo più postero esterno. Talvolta i sintomi classici di una neuropatia del nervo ulnare possono coesistere. Le radiografie standard mostrano i segni inequivocabili di una sofferenza articolare: osteofiti, alterazioni della cartilagine, presenza di corpi estranei o corpi mobili. In casi dolorosi con lastre normali, la risonanza magnetica nucleare o la TAC con mezzo di contrasto possono fornire informazioni utili.

Artrosi del gomito: artroscopia e tecnica chirurgica
L'artroscopia ha rivoluzionato negli ultimissimi anni  il trattamento delle patologie del gomito: in particolare nell'artrosi, l'intervento di artroplastica omero ulnare, che dava ottimi risultati anche a cielo aperto, può essere effettuato artroscopicamente. Il recupero è molto più semplice, rapido, indolore e la riabilitazione più rapida. Il principio di questo intervento è basato sulla rimozione dei corpi mobili liberi in articolazione e di quei "becchi osteofitosici" tipici dell'artrosi di gomito che provocano la sindrome da conflitto nei movimenti estremi. Laddove questo intervento non sia più realizzabile per una sofferenza troppo importante della cartilagine, un'artroplastica di interposizione può essere una buona soluzione: si "sostituisce" la cartilagine rovinata del paziente con una membrana (solitamente la fascia lata) prelevata a livello della coscia: questo "cuscinetto" permette di ritrovare una corretta mobilità del gomito, senza indebolire la forza del braccio. Come terza possibilità esiste la sostituzione protesica. Nonostante la protesi totale di gomito dia risultati sempre più soddisfacenti, si cerca di proporre questo tipo di intervento nei pazienti più anziani, in quanto non permette un lavoro di forza ed è soggetta ad usura.

Artrosi del gomito: riabilitazione

La riabilitazione del gomito operato è essenziale per ottenere un buon risultato; viene effettuata secondo protocolli ben precisi. In generale la riabilitazione dipende dalla tecnica chirurgica utilizzata (artroscopica o combinata).

(Nel sito sono esposte indicazioni di ordine generale: in ogni caso è necessario attenersi alle indicazioni terapeutiche e riabilitative dettate dal chirurgo trattante e dal proprio fisioterapista).

.
Last Updated on Tuesday, 11 January 2011 10:59