Home Chirurgia umanitaria in Bangladesh
Chirurgia umanitaria in Bangladesh PDF Imprimer Envoyer
Écrit par Garotta Lorenzo   

Chirurgia umanitaria in Bangladesh

 

Un epidemia di rachitismo

 

Il film descrive l'opera umanitaria svolta in Bangladesh dal Dott. Craviari, dal Dott. Garotta e da altri collaboratori.

Dall'alto verso il basso potete vedere i 6 episodi per visualizzare il film nella sua totalità.

Buona visione.

   

 


Nel sud-est del Bangladesh (Chakaria) è stata segnalata qualche anno fa un'epidemia di deformazioni degli arti inferiori dovuta ad una carenza alimentare di calcio. Questa carenza è dovuta principalmente alla povertà sempre piu' crescente in questa zona del paese, dove tempeste e cicloni (sempre piu' frequenti negli ultimi anni) modificano sempre piu' le qualità del riso che è la principale risorsa alimentare del paese.

 

Chi è colpito?

Queste deformazioni interessano circa 30000 bambini e sembra peggiorare di anno in anno. La maggior parte dei bambini colpiti hanno un'età compresa tra gli 1 e i 10 anni. I pazienti piu' "anziani" hanno 27 anni: questo conferma che è una malattia di apparizione recente nel paese. Sono stati segnalati casi simili anche in Nigeria ed in Africa del Sud.

 

Come vengono curati questi bambini?

Alcune associazioni "Aide médical et développement", "Kinésithérapeute du monde", e la "SARPV" (social assistance for rehabilitation of people vulnerable) hanno creato un centro a Chakaria per trattare questa patologia. Il trattamento varia in funzione dell'età e del tipo di deformazione riscontrata nei pazienti.

Per i bambini al di sotto dei 6 anni, il trattamento è quasi sempremedico e basato su un programma nutrizionale.

Tra i 6 e gli 11 anni se la deformazione è inferiore ai 30° si associa un trattamento medico e un trattamento ortopedico basato sulla confezione di ortesi. Se la deformazione è superiore ai 30° il trattamento è chirurgico e si effettuano multiple osteotomie.

Dopo gli 11 anni si puo', nei casi piu' semplici, proporre uneepifisiodesi asimmetrica.

In ogni caso, un aiuto nutrizionale basata su una corretta alimentazione è sempre adottato per trattare questi pazienti affetti da una carenza di calcio.

Inoltre l’équipe di Chakaria cura altre patolgie che affluiscono inesorabilmente al centro: piede tortopostumi di poliomielite,postumi di ustioni, postumi di fratture ...

La chirurgia è realizzata e organizzata ogni anno dal Dr Craviari Thierry e dal Dr Garotta Lorenzo (Chirurgie orthopédique et traumatologique Hôpital de Gap-Sisteron) e finanziata da privati ed enti pubblici.

 

Come vengono pagate le cure?

Nel centro di Chakaria tutte le cure sono a pagamento: tuttavia i pazienti piu' poveri (la maggior parte) pagano in funzione del loro reddito secondo un protocollo stabilito da un'assistente sociale locale. Sapendo che la maggior parte dei genitori dei pazienti operati guadagnano in media 70 centesimi di euro al giorno (meno di 1 euro al giorno...) , è difficile non ricorrere ai doni delle famiglie francesi, italiane e degli enti pubblici e privcati che ci aiutano in questa missione (Rotary, Ville de Gap, ecc...).

 

Se volete aiutarci in questo progetto ...

Se volete aiutare le famiglie povere del Bangladesh à finanziare le cure dei loro bambini, potete partecipare al programma messo a punto da Aide médical et développement o contattare direttamente il Dr Garotta Lorenzo.

.
Mise à jour le Mardi, 08 Mars 2011 11:03