Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 315

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 316

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php:1) in /htdocs/public/www/plugins/system/jfrouter.php on line 317
Protesi totale d'anca - Endoprotesi - Via d'accesso posteriore dell'anca ... ebook per lo specializzando
Home Anca
Protesi totale d'anca - Endoprotesi - Via d'accesso posteriore dell'anca ... ebook per lo specializzando PDF Print E-mail
Written by Garotta Lorenzo   
There are no translations available.

Protesi dell'anca - Endoprotesi- Via d'accesso all'anca
E-books ideali, molto didattici e pratici dedicati a tutti coloro che si interessano alla chirurgia dell'anca.
Il primo capitolo di ogni ebook è GRATIS: iscriviti attraverso l'apposito modulo a sinistra e scaricalo immediatamente sul tuo computer.





cover-accesso-anca-ridotta


endoprotesi-ecover-ridotta

protesi-totale-ecover-ridotta


Via d'accesso posteriore dell'anca...
per lo specializzando

  • Come arrivare alla capsula articolare in pochissimo tempo
  • Dove incidere per poter arrivare a fare una mini incisione
  • Illustrato passo per passo con 28 foto operatorie come se fossi il primo operatore
  • Come allontanare il nervo sciatico
  • Come conservare il tendine piriforme per evitare una lussazione recidivante

 

cover_accesso_anca

 

E' una guida eccezionale che passo dopo passo ti guida come se fossi in sala operatoria al posto del chirurgo.


 

Prezzo in offerta: 4,99

paypal

Clicca qui per acquistare con Paypal Via d'accesso posteriore dell'anca ... per lo specializzando


Paga attraverso Pay pal e inizia subito il download dell'ebook: potrai visionarlo immediatamente sul tuo computer.

NOTA BENE : Non riceverete il libro per posta: si tratta di un libro elettronico ("E-book") che dovete scaricare sul vostro computer ed eventualmente stamparlo se preferite una copia cartacea.




Sommario


1. Introduzione: la via posteriore, detta anche postero-laterale, posteriore di Austin Moore è rapida, non comporta rischi di calcificazioni post operatorie e puoi eseguirla aiutato da una sola persona.

2. Installazione in decubito laterale: fai attenzione al supporto anteriore sulla sinfisi pubica...: esegui sempre gli stessi passi con i soliti teli operatori.

3. Preparazione sterile anca e teli: esegui sempre gli stessi passi per un'installazione sicura, rapida e ideale

4. Incisione !!: dove incidere per esporsi senza difficoltà e iniziare ad accorciare la tua via d'accesso per arrivare a delle vere mini incisioni

5. Segreto n°1: posizione per allontanare il nervo sciatico ed esporre bene i rotatori esterni

6. Segreto n°2: come trovare e conservare il piriforme e sua utilità

7. Sezione della capsula: come arrivare alla capsula in tre minuti dall'incisione cutanea

8. Conclusioni

 

 

 

Endoprotesi d'anca… per lo specializzando

 

endoprotesi-ecover

 

 

E' una guida eccezionale che passo dopo passo ti guida come se fossi in sala operatoria al posto del chirurgo.

 

Illustrato passo per passo con 50 foto operatorie di ogni singolo gesto come se fossi il primo operatore


Prezzo in offerta: 4,99

paypal

Clicca qui per acquistare con Paypal : Endoprotesi dell'anca... per lo specializzando

Paga attraverso Pay pal e inizia subito il download dell'ebook: potrai visionarlo immediatamente sul tuo computer.

NOTA BENE : Non riceverete il libro per posta: si tratta di un libro elettronico ("E-book") che dovete scaricare sul vostro computer ed eventualmente stamparlo se preferite una copia cartacea.


 

 

Sommario

 

Introduzione: la ragione per la quale mi sono convertito a praticare l’endoprotesi per via posteriore (sebbene anch’io per moltissimi anni l’abbia fatto per via laterale...)

Esposizione facile del cotile: come saper "allontanare" dal tuo campo operatorio il nervo sciatico.

Estrarre facilmente la testa del femore: gli errori da evitare per non perdere tempo nell’estrazione della testa

Esposizione del femore: cosa chiedere al tuo aiuto per lavorare comodamente sul femore

Taglio del femore: 3 segreti per sapere esattamente dove tagliare il collo femorale e per evitare una frattura del gran trocantere

1° segreto per evitare lussazione recidivante: cosa fare quando inizi a lavorare sul femore con uno scasso quadro o quando introduci la prima raspa

Segreto per non avere una frattura calcar: come saper lasciare dell’osso spongioso “di sicurezza” a livello del calcar

Come e quando sapere se è l’ultima raspa: impara a riconoscere la sensazione “sonora” e quella “tattile”.

Misurare facilmente lunghezza: due reperi. – Impara il metodo della “triangolazione”.

Inserimento cupola cefalica e riduzione: come effettuarla senza fatica.

Segreto per mettere facilmente cupola cefalica: cosa deve fare il tuo aiuto affinchè la riduzione sia semplice rapida e atraumatica

TEST da effettuare dopo riduzione : 2° segreto  per evitare lussazione recidivante.

3°, 4° e 5° segreto per evitare la lussazione della protesi: altri numerosi segreti affinchè il tuo intervento riesca nel 100% dei casi!

Conclusioni: 13 punti fondamentali per ottenere il risultato sperato per il paziente e per te.


 

Protesi totale d'anca… per lo specializzando

 

protesi-totale-ecover

 

 

E' una guida eccezionale che passo dopo passo ti guida come se fossi in sala operatoria al posto del chirurgo.

 

Illustrato passo per passo con 56 foto operatorie di ogni singolo gesto come se fossi il primo operatore

Prezzo in offerta: 4,99

paypal

Clicca qui per acquistare con Paypal : Protesi totale d'anca... per lo specializzando

Paga attraverso Pay pal e inizia subito il download dell'ebook: potrai visionarlo immediatamente sul tuo computer.

NOTA BENE : Non riceverete il libro per posta: si tratta di un libro elettronico ("E-book") che dovete scaricare sul vostro computer ed eventualmente stamparlo se preferite una copia cartacea.


 

Sommario

  1. Come lussare facilmente la testa del femore
  2. Dove eseguire correttamente il taglio del collo del femore
  3. Come evitare frattura iatrogena del gran trocantere…
  4. Come esporre bene il cotile e tutti i segreti per ottenere un press fit perfetto
  5. Come evitare una lussazione recidivante
  6. Come lavorare il femore evitando fratture del calcar…
  7. Come saper scegliere la giusta dimensione…
  8. Come calcolare la lunghezza del tuo collo femorale…
  9. I test da eseguire dopo la riduzione con la testa di prova…
  10. Cosa fare in caso di instabilità della protesi…

 

Autore: Dott. Lorenzo Garotta

 

 

foto_mia

 

Ciao, ho 42 anni e mi sono laureato in Medicina e Chirurgia a Milano nel 1993. Per una serie di fortunate coincidenze, ho avuto la possibilità di iniziare la mia specialità in Ortopedia e traumatologia presso il Centre Hospitalier Lyon Sud a Lione in Francia all’età di 24 anni. Già nei primi due anni di specialità ho potuto eseguire come primo operatore gli interventi piu’ complessi che si possano realizzare in chirurgia ortopedica e traumatologia. Questo, non perchè sia un fenomeno, ma in quanto ero inserito in un “sistema francese”, dove c’era la possibilità di fare e imparare moltissimo.

Fin da allora, ho sempre pensato che più si insegna, più ricevi in cambio dagli altri e ti arricchisci.

Mi ricorderò sempre il mio primo staff all’ospedale di Lione alla presenza del Prof. Dejour nel settembre 1993: era consuetudine ogni lunedì, dalle 17.00 in poi, riunirsi nella sala delle riunioni per discutere (tecnica chirurgica, difficoltà tecniche…) e visitare tutti i pazienti che sarebbero stati operati nella settimana. Oltre a noi specializzandi c’erano ortopedici del calibro di Pierre Chambat (che aveva già operato Debora Compagnoni), Gilles Walch, Philippe Neyret, David Dejour ecc.

Proprio in occasione del primo staff al quale partecipavo, il Prof. Dejour mi ha chiesto come avrei operato un paziente di instabilità rotulea…. non ci potevo credere. Era interessato alla mia “esperienza italiana” maturata da studente frequentatore in Italia presso il Centro di Traumatologia dello Sport a Milano. Gli chiesi nel mio francese scolastico, come mai potesse interessarsi al parere di uno “piccolo” come me: mi disse che "...ascoltando molto e tutti c'è sempre qualcosa da imparare…” Incredibile… fu il mio primo pensiero: il Prof. Dejour pensa di poter imparare qualcosa da me!

Non penso proprio che con la mia risposta su quel paziente, il Prof. Dejour abbia in realtà imparato qualcosa…, ma a me insegnò moltissimo.

Dopo aver migliorato le mie conoscenze a Strasburgo, Parigi, Lione e Milano, ho lavorato in seguito in un magnifico ospedale in Guadalupa (nelle Antille francesi). In quel periodo (1998-2004) ho avuto la fortuna di lavorare con degli specializzandi italiani e francesi: il confronto quotidiano e le reciproche esperienze penso che abbiamo arricchito sia loro che me.

Da circa 6 anni, lavoro in Francia a Gap nell'alta provenza, a circa 2 ore e mezza da Torino, in un ospedale che è organizzato come una clinica francese e dove non c’è purtroppo spazio per gli specializzandi.

Siamo in 5 ortopedici senior e operiamo molto (circa 700 interventi all’anno ciascuno) essendo organizzati molto bene: tuttavia mi manca molto lo scambio quotidiano che avevo con gli specializzandi.

Da qui l’idea di creare degli E-book in ortopedia, …per lo specializzando.

Testimonianze.


Dott. Federico LAMPONI  -  Chirurgo Ortopedico  -  Ospedale San Camillo Forlanini di ROMA

" Lorenzo Garotta. Un collega, un esperto chirurgo ortopedico, un maestro, ma soprattutto un amico .

L’ho conosciuto in territorio francese, quando ero specializzando, in una delle mie numerose esperienze estere.  Fu il mio teacher  per un periodo di 6 mesi . Ero al mio terzo anno di specialità e la sorpresa fu scoprire che Lorenzo aveva solo 3 anni e mezzo  più di me ed era già in grado di affrontare chirurgia direi all’altezza di un primario come sostituzioni protesiche, traumatologia complessa e una predilezione per la chirurgia di  ginocchio che si era portato dietro dalla sua esperienza lionese.  Da lui ho imparato molto. Non tanto le classiche nozioni che troviamo banalmente sui libri, ma i piccoli trucchi, le astuzie e i preziosi consigli che sono senz’altro frutto di una esperienza quotidiana, che passa attraverso guardie stancanti,  stress in sala operatoria, errori e soddisfazioni.

Gli e-books sui quali ho l’onore di scrivere questa breve recenzione, sono proprio frutto di questa quotidiana esperienza vissuta da Lorenzo nei migliori centri  ortopedici, nelle sale operatorie, nelle lunghe notti e week-end di guardia.

Per un forte sostenitore dell’accesso laterale diretto all’anca sia per sostituzioni parziali che totali, che io eseguo comunque in decubito laterale, é strano dover riconoscere la validità dell’accesso posteriore all’anca. E dire che nella chirurgia in cui sono specializzato (traumatologia di pelvi e cotile), l’accesso posteriore di Kocher-Langembeck, che uso frequentissimamente, non si discosta molto dalla via di Moore. Eppure non l’ avevo mai presa in considerazione per scuola, abitudine o per la paura di avere delle lussazioni che notoriamente sono più frequenti con questa via.  La lettura di questi e-books  ha risvegliato in me la voglia di cambiare e devo dire che se per l’endoprotesi non vedo differenze enormi in termini di velocità d’intervento e di rispetto dei tessuti tra la via laterale diretta e la via posteriore, là dove trovo dei vantaggi è nell’artroprotesi totale e piu’ precisamente nella esposizione del cotile. Questa è senz’altro superiore, soprattutto nei soggetti in sovrappeso. L’orientamento del cotile non deve poi essere motivo di preoccupazione soprattutto se si utilizza il trucco, imparato da Lorenzo a Lione dal prof. Carret, di orientare il manico verso l'angolo del tavolo...

Questi e-books che sono indirizzati allo specializzando, a mio avviso possono essere utilissimi anche ai colleghi anziani. A mio modo di veder le cose, il gesto chirurgico deve sempre tendere alla perfezione ed il gesto chirurgico perfetto, pulito, senza esitazioni, netto e deciso è frutto  di una lunga esperienza fatta sul tavolo operatorio ma anche dallo studio, dalla precisa ed approfondita conoscenza dell’anatomia e dai trucchi, esperienze e consigli di altri colleghi. Questo perchè si impara da tutti, non si sa mai. Lo scopo di questi e-books, se un poco conosco il dr Garotta, è quello di divulgare le proprie conoscenze, farne partecipi altri colleghi e soprattutto avere un feed-back sia critico che propositivo sempre nell’ottica di approfondire il proprio sapere.

La causa poi per la quale vengono devoluti i ricavi delle vendite di questi libri, e cioè sostenere i bimbi del Bangladesh, li rende ancora più interessanti."

Federico Lamponi

 

Dott. Marco VALOROSO e Dott. Giuseppe LA BARBERA - Università dell'Insubria - VARESE e COMO

"Abbiamo avuto la fortuna di conoscere il Dott  Lorenzo Garotta durante un soggiorno in Francia presso l’ospedale di Gap dove lui opera tutt’ora. Persona eccezionale, preparata e con la voglia di insegnare che in Sala Operatoria si è rivelata essere un vero e proprio Maestro. Non ci sorprende quindi la sua volontà di scrivere un E-Book dove raccogliere tutti i segreti della chirurgia per divulgarli al mondo intero. Dopo una lettura attenta e meticolosa riteniamo che sia uno strumento indispensabile per lo Specializzando in Ortopedia e Traumatologia in quanto contiene tutti quei suggerimenti che un chirurgo impara dopo vent’anni di duro lavoro. Il testo inoltre non è meramente descrittivo poiché con le numerose fotografie di alta qualità sembra quasi di essere “lavati e pronti” sul campo operatorio. Ci auguriamo che il suo lavoro possa proseguire in questa direzione affrontando altre tematiche interessanti come solo lui sa fare."

Marco Valoroso e Giuseppe La Barbera


 

Dott. Riccardo LO CASCIO - Chirurgo Ortopedico - Centre Hospitalier Universitaire - Pointe à Pitre

"... sono già stato in sala operatoria con Lorenzo Garotta sia in qualità di aiuto, sia come primo operatore, aiutato da lui: leggendo questi e-book ho avuto l'impressione di essere di nuovo in sala operatoria con Lorenzo che ti spiega tutti gli accorgimenti per riuscire a operare senza difficoltà...: mi sono piaciuti molto e li consiglio non solo ai piu' giovani, ma anche a coloro un po' piu' anziani che sono alla ricerca di qualche accorgimento per operare sempre piu' serenamente! "

Riccardo Lo Cascio

 

 

Dott. Marco RAVENDA - Chirurgo Ortopedico - Centre Hospitalier Universitaire - Ginevra

"Utile, completo e chiaro , veramente cio' di cui ha bisogno un giovane chirurgo ortopedico.....Grazie Lorenzo"

Marco Ravenda


Beneficenza

Il 20% del ricavato viene devoluto in beneficenza per aiutare i bambini del Bangladesh dove il Dr Garotta si reca ad operare ogni anno.


Garanzie

PDF

Gli ebook sono libri in formato elettronico (PDF): puoi scaricarli sul tuo computer immediatamente dopo aver effettuato il pagamento ... e se dovessi perdere il file originale te lo rimandiamo immediatamente. Con l'ebook risparmi carta e salvi l'ambiente!

NOTA BENE : Non riceverete il libro per posta: si tratta di un libro elettronico ("E-book") che dovete scaricare sul vostro computer ed eventualmente stamparlo se preferite una copia cartacea.



Pagamento sicuro

 

Con Pay Pal il pagamento è sicuro al 100%: puoi pagare con carta di credito o carte ricaricabili (es. PostePay) sui server sicuri e protetti di PayPal, i sistemi di pagamento con carta di credito più diffusi in Italia.

N° di telefono in caso di problemi: 0033492406121 (ogni giovedi': chiedere del Dr Garotta)

Piu' rapidamente invia una mail a Mme Martine Chaussaud

 


.
Last Updated on Wednesday, 13 March 2013 18:16